TAPPA 3 – Da Subiaco a Tagliacozzo

Lunghezza: 58,5 km – Dislivello salita: 3168 m – Dislivello discesa: 2818 m

Visualizza a schermo intero

COSA VEDERE

Monasteri benedettini di Santa Scolastica e San Benedetto a Subiaco, Parco Regionale dei Monti Simbuini, Valle dell’Aniene, Santuario della Santissima Trinità, centro storico di Tagliacozzo.

BREVE DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Tappone di montagna con il maggiore dislivello dell’intero cammino. Partenza dal comune di Subiaco in direzione della Valle dell’Aniene dove si intercetterà una comoda e lunga carrareccia che condurrà verso Vallepietra. Dal piccolo centro abitato inizierà una lunga salita su strada asfaltata che terminerà direttamente nel parcheggio del Santuario della Santissima Trinità che vale assolutamente la pena visitare con una breve deviazione. Tornati al parcheggio inizierà un’altra lunghissima sterrata che attraverso dei bellissimi boschi di faggio vi farà attraversare il Parco dei Simbuini fino ad arrivare a Cappadocia, primo comune abruzzese. Dal paesino si procede sempre su comoda sterrata fino alla frazione Verrecchie dalla quale si riprenderà l’asfalto fino a raggiungere la cittadina di Tagliacozzo, uno dei borghi più belli attraversati dal cammino, dove terminerà la tappa.