Tappa 7 – da Pretoro a Ortona

Lunghezza: 47 km – Dislivello salita: 1138 m – Dislivello discesa: 1651 m

Visualizza a schermo intero

COSA VEDERE

Mulini rupestri di Pretoro, museo delle ceramiche di Rapino, Grotta della neve di San Martino sulla Marrucina, Convento della Santissima Trinità di Orsogna, Valle dell’Annunziata, Castello ducale e centro storico di Crecchio, la Fontana del Vino, Cattedrale di San Tommaso Apostolo, Castello Aragonese di Ortona.

BREVE DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Partenza dal centro storico di Pretoro dal quale si scende sino alla base del paese e si procede in direzione di Rapino su comoda carrareccia. Raggiunto il piccolo centro abitato si imbocca un’altra comoda sterrata che conduce ai piedi di una ripida salita asfaltata al termine della quale si arriverà al grazioso paesino di San Martino sulla Marrucina, poi effettuando un nuovo valico su raggiunge Filetto. Il continuo sali scendi terminerà al Convento della Santissima Annunziata dalla quale si imbocca una lunga e comoda carrareccia che condurrà prima alle porte di Canosa Sannita poi direttamente ai piedi del Castello Ducale di Crecchio. Visitato il grazioso centro storico, in breve si arriverà alla Fontana del Vino situata all’interno della cantina Dora Sarchese dove sarà possibile bere un buon bicchiere di vino erogato direttamente dalla fontana. Dalla cantina ancora pochi chilometri tra estesi vigneti fino a raggiungere Ortona dove è situata la Basilica di San Tommaso Apostolo che custodisce le reliquie dell’omonimo Apostolo e dove termina il Cammino. Si consiglia di visitare anche il Castello Aragonese poco più avanti direttamente affacciato sul mare Adriatico.