Il Cammino di San Tommaso e il Sinodo dei Giovani 2018

0 Flares 0 Flares ×

L’Associazione “il Cammino di San Tommaso” in queste ultime settimane del 2017 è piacevolmente interessata dalle richieste di alcune importanti diocesi nazionali intenzionate a portare lungo il Cammino di San Tommaso diverse centinaia di ragazzi e ragazze nell’estate del prossimo anno.

Tale volontà è dettata dalla convocazione da parte di Papa Francesco del “Sinodo dei Giovani” (link) per l’11 e 12 Agosto 2018 che anticiperà la XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema:“i Giovani, la Fede e il Discernimento Vocazionale”, il Papa ha quindi invitato tutti i giovani di tutto il mondo ad arrivare a piedi a Roma percorrendo i più importanti pellegrinaggi italiani.

Ad oggi le Diocesi di Bergamo e di Milano hanno già confermato la volontà di percorrere il nostro cammino da Ortona a Roma con due numerosi gruppi da 700 e 500 giovani pellegrini che invaderanno festosamente l’Abruzzo e il Lazio per un esperienza che si preannuncia indimenticabile sia per loro che per le comunità attraversate.

I rappresentanti della Diocesi di Bergamo sono stati ospiti dell’associazione nel luglio scorso quando grazie a Dina Cespa, Luigi Narcisi e Gianfranco Majo hanno effettuato i sopralluoghi sia nei comuni laziali che in quelli abruzzesi che saranno interessati dal loro pellegrinaggio (link). 

La Diocesi di Milano (link) invece dopo essersi accordata per date e comuni di sosta con il Vice Presidente e Responsabile del Gruppo Tecnico Alessio Massari, manderà una delegazione in Abruzzo dal 26 al 29 Dicembre per compiere i sopralluoghi nei vari comuni con i soci Maura Amoroso, Elio Carlino e il Presidente Fausto Di Nella che sull’argomento dice:“Sarà un piacere ospitare anche i rappresentanti della Diocesi e della Pastorale Giovanile di Milano che con infinita passione stanno cercando di organizzare questo grande pellegrinaggio per oltre 500 ragazzi” e poi continua:“con i 700 previsti da Bergamo siamo già a 1200 ragazzi che dovrebbero arrivare nella prima settimana di Agosto ad Ortona per iniziare il Cammino, se contiamo che anche le Diocesi di Parma, Sulmona/Valva e Genova ci hanno contattati per lo stesso motivo, si fa presto a capire che il prima possibile bisognerà coinvolgere anche Regione Abruzzo e Regione Lazio nell’azione di supporto a questi gruppi che probabilmente andranno sempre più aumentando con il passare dei mesi. Abbiamo già richiesto un incontro con il Presidente Luciano D’Alfonso e l’Assessore al Turismo Giovanni Lolli e siamo in attesa di ricevere risposta”.

Si preannuncia l’ennesima estate impegnativa quanto ricca di soddisfazioni per l’Associazione “il Cammino di San Tommaso” che in un solo lustro di attività, grazie ai sacrifici di tutti i soci e gli amministratori locali, è riuscita a ritagliarsi un ruolo di primissimo piano nel panorama dei cammini spirituali italiani.